AUDIOGUIDA DI BERLINO

Audioguida di Berlino

PORTA DI BRANDEBURGO

Ci troviamo a Pariser Platz (Piazza Parigi), di fronte ad una delle porte più antichedi Berlino, inaugurata nel 1791, e ad uno dei simboli più importanti della città, che rappresenta il trionfo della pace sulle armi.

Si tratta di una struttura in stile neoclassico, alta 26 metri,che ricorda le costruzioni dell’Acropoli di Atene. La quadriga sulla sua sommità rappresentala Dea della Vittoria su un carro trainato da cavallial suo ingresso in città.

Successivamente alla costruzione, la Porta di Brandeburgo godette del suo meritato splendore, vedendo passare al di sotto delle sue archeggiatemembri delle famiglie reali, le truppe di Napoleone,e presenziando alcune parate naziste.Tuttavia, nonostante i gravi danni sofferti durante la II Guerra Mondiale sono stati riparati, tra il 1961 e 1989 il monumentorimase isolato dal Muro di Berlino nella terra di nessuno tra l’est e l’ovest. Dopo la riunificazione della città, finalmente occupa il luogo che si merita. 

Audioguida di Berlino - Porta di Brandeburgo

Audioguida Porta di Brandeburgo

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Porta di Brandeburgo

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Porta di Brandeburgo

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Porta di Brandeburgo

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Porta di Brandeburgo

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Porta di Brandeburgo

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

MURO DI BERLINO

Alla fine della II Guerra Mondiale,gli alleati divisero Berlino in quattro settori: francese, inglese, statunitense e sovietico. Poco dopo, gli occidentali si riunirono sotto la Repubblica Federale di Germania (RFG) e la Russia formò la Repubblica Democratica Tedesca (RDT), dove ciascuno stato seguiva un modello socioeconomico differente.

Prima della crescente emigrazione dei tedeschi dall’Est verso l’Ovest (quasi 3 milioni di persone), la notte del 12 agosto 1961i sovietici innalzarono una recinzione di filo spinato provvisoria che era lunga155km e che chiuse 69 degli 81 posti di bloccoesistenti che permettevano di passare da un lato all’altro della città. Nei giorni seguenti si iniziò a costruire un muro di mattonilungo questi 155 km,facendo sgomberare chiunque avesse un’abitazione lungo suddetta linea.

Il Muro di Berlino finì per diventare una parete di cemento armato alto tra i 3,5 e i 4 metri, con una forma semisferica per far sì che nessuno potesse arrampicarsi su di essa. Insieme al muro fu creata la cosiddetta “striscia della morte”, formata da un fosso, una recinzione di filo spinato, una strada dove transitavano costantemente veicoli militari, sistemi di allarme, armi automatiche, torri di vigilanza e pattuglie accompagnate da cani 24h su 24.

Tra il 1961 e il 1989, più di 5.000 persone riuscirono ad attraversare il muro, ma furono anche in molti a morire nell’intento. Le guardie sparavano per uccidere.

La caduta del muro fu motivata dall’apertura delle frontiere tra Austria e Ungheria nel maggio del 1989, dato che sempre più tedeschi si recavano in Ungheria per chiedere asilo alle varie ambasciate della Repubblica Federale di Germania. Questo avvenimento scatenò enormi manifestazioni in Alexanderplatz che costrinseroil governo dell’RFG, il 9 novembre 1989, a dichiarare che il passaggio dall’Est all’Ovest era finalmente consentito.

Quello stesso giorno, migliaia di persone si riunirono nei posti di blocco per poter andare all’altro lato, scatenando così un esodo massivo. Il giorno dopo la gente iniziò ad aprire delle brecce, portando così al crollo del muro di Berlino. 

Audioguida di Berlino - Muro di Berlino

Audioguida Muro di Berlino

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Muro di Berlino

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Muro di Berlino

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Muro di Berlino

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Muro di Berlino

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Muro di Berlino

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

CHECKPOINT CHARLIE

Fu il posto di blocco più famoso delMuro diBerlinotra il1945e il1990. Si trovava in Friedrichstraße,e apriva il passaggio dalla zona di controllo americana a quella sovietica, dove attualmente si uniscono i quartieri diMitteeKreuzberg.

Checkpoint Charlie fu lo scenario di spettacolari fughe. Altri invece non riuscirono a fuggire e furono uccisi.

Uno dei tentativi di fuga falliti più conosciuti fu quello diPeterFechterche,mentre era sul puntodi raggiungere l’altra parte del muro,fu sparato dai militari dellaRDT, che lo lasciarono morire dissanguato di fronte allo sguardo impotente dei cittadini e militari della Berlino Ovest che volevano aiutarlo.

Il posto di blocco fu smantellato il 22 giugno1990,in maniera che, ad eccezione delMuseodelMurodel CheckpointCharlieche si trova a fianco,non restasse più nulla che lo ricordasse. Successivamente, nel 2000, fu ricostruita la prima casetta del posto di blocco, che oggi è una delle attrazioni turistiche di Berlino. 

Audioguida di Berlino - Checkpoint Charlie

Audioguida Checkpoint Charlie

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Checkpoint Charlie

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Checkpoint Charlie

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Checkpoint Charlie

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Checkpoint Charlie

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Checkpoint Charlie

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

CATTEDRALE DI BERLINO(BERLINERDOM)

Si tratta del tempio della chiesa Evangelica tedesca, oltre ad essere l’edificio religioso più rappresentativo di Berlino. Si trova di fronte al giardino Lustgarten, e vicino al fiume Sprea.

Nonostante sia chiamata così,la cosa curiosa è che non è mai stata una cattedrale nel vero senso della parola, dato che non ha mai ospitato un vescovo cattolico. La Cattedrale di Sant’Edvigeè il luogo di residenza del Vescovometropolitanodi Berlino.

L’edificiodellacattedralefu costruito tra il 1894e il1905secondo il progetto di Julius Raschdorff, al di sopra delle fondamenta di una piccola cattedrale barocca che fu demolita quello stesso anno in cui fu avviata la costruzione di questa per ordine dell’imperatore Gugliemo II.

DurantelaSeconda Guerra Mondiale,il tempio fuseriamentedanneggiato dai bombardamenti: fu collocato un tetto provvisorio per proteggere gli interni finchè, nel 1975, non cominciarono i lavori di ricostruzione. Finalmente,nel1993,fu terminata la costruzione dell’edificio, nonostante fosse meno alto dell’originale e avesse un nuovo design, con una cupola di color verdastro che coronava il tutto, e dalla quale si può godere di una vista spettacolare del centro di Berlino.

All’interno della Cattedrale di Berlino esiste una cripta conosciuta comeHohenzollerngruft,dove sono conservati i sarcofagi di diversi membri degliHohenzollern,una famiglia tedesca di governanti dei secoliXIoXII. 

Audioguida di Berlino - Cattedrale di Berlino

Audioguida Cattedrale di Berlino

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Berlino

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Berlino

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Berlino

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Berlino

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Berlino

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

REICHSTAG (PARLAMENTO TEDESCO)

Il Reichstagè uno dei simboli della capitale tedesca. Fu la sede del Parlamento durante ilSecondo Impero tedesco e, più tardi, del Parlamento della Repubblica di Weimar. Dal 1994 si riunisce qui, ogni cinque anni, l’Assemblea Federale per eleggere il presidente della Germania, e dal 1999 è il luogo in cui si riunisce ilParlamento tedesco.

È stato da un balcone della facciata principale di questo edificio che ilsocialdemocraticoPhilipp Scheidemannproclamò la repubblica il 9 novembre 1918. Oggi una targa commemora tale avvenimento.

L’edificio, progettato daPaul Wallot, fu completato nel 1894 in stile neorinascimentale. È coronato da una grande cupola alta 75 m che ha sempre suscitato una grande polemica, dato che la sua posizione originaria era al centro dell’edificio, sopra la sala plenaria; e per le varie pressioni Wallot fu costretto a spostarla sul davanti, al di sopra dell’entrata principale. A costruzioni già avanzate, nel 1889, l’architetto riuscì a riportarla alla sua posizione originaria, cambiando però la sua struttura di pietra con una di acciaio e vetro, in quanto quella inizialmente progettata non era supportata dalla struttura inferiore già costruita.

Nel1933, quattro settimane dopo la nomina di Adolf Hitler, il Parlamento fu vittima di unincendio doloso di cui non si riuscì a conoscere del tutto il responsabile. Ma ciò fece sì che Hitler approfittasse della situazione e riuscisse ad abolire la maggior parte dei diritti fondamentali della Costituzione del 1919 della Repubblicadi Weimar. Ad esempio, il paragrafo 1 revocavai diritti civili elementari, e il paragrafo 5 stabiliva la penadi morteper i delitti di "alto tradimento”. 

Al termine della Seconda Guerra Mondiale, durante la Battaglia di Berlino, ilReichstag fu scenario di cruenti combattimenti e ne risultò gravemente danneggiato. Nel decennio del 1960 furono realizzate le riforme più urgenti, tuttavia l’aspetto attualefu ottenutodurante i lavori degli anni ‘90 grazie all’architetto britannico Norman Foster, nel cui progettospiccava soprattutto la cupolatransitabile, che è diventata una vera e propria attrazione turistica. 

Audioguida di Berlino - Reichstag

Audioguida Reichstag

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Reichstag

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Reichstag

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Reichstag

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Reichstag

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Reichstag

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

MEMORIALE PER GLI EBREI ASSASSINATI D'EUROPA

Inaugurato nel 2005, è un grande monumento memoriale dedicato alle vittime ebree dell’Olocausto. È anche conosciuto con il nome di Monumento dell’olocausto.

Si trova su un esteso campo inclinato,coperto da unagriglia ortogonale nella quale sono collocate 2711 stele o lastre di cemento dalle misure differenti, che provocano una sensazione di disordine e caos.

Situato sullo stesso monumento, sottoterra, si trova un centro visite con sale tematiche come la Sala delle dimensioni, la Sala delle famiglie, la Sala dei nomi e la Sala dei luoghi, dove sono esposte fotografie, diari e lettere di addio che ci rimandano indietro a quella epoca. 

Audioguida di Berlino - Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa

Audioguida Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

COLONNA DELLA VITTORIA

La Colonna della Vittoria è uno dei più famosi simboli di Berlino. L’“Elsa d’oro”, comeè comunemente conosciuta, fu costruita tra il 1864 e il 1873 sotto la direzione di Heinrich Strack nell’allora conosciuta Königsplatz (oggi Piazza della Repubblica). Il motivo della sua edificazione fu la vittoria della Prussia nella guerra prussiano-danesedel 1864 (Guerra dei Ducati). In pochi anni furono aggiunte altre due vittorie: la Guerra del 1866 contro l’Austria, e la Guerra del 1870contro la Francia. Per commemorare queste tre vittorie sono stati creati i tre segmenti originari, e la colonna fu incoronata sulla sommità da una scultura di bronzo. Durante il Terzo Reich, la Colonna fu estesa con un quarto blocco, con il quale raggiunse i 67 metri di altezza.

La scultura della parte superiore è di bronzo, ed è stata realizzatada Friedrich Drake. Rappresenta Vittoria con una corona di alloro, un casco decorato da un’aquila e il simbolo della Croce di Ferro. Vittoria è la dea dei trionfi, secondo la mitologia romana. A causa del suo casco con l’aquila incisa sopra, Vittoria potrebbe anche essere Borussia, la personificazione della Prussia. Dalla piattaforma panoramica della colonna è possibile godere di una vista spettacolare su tutta la città.

Al termine della II Guerra Mondiale la Francia decise di voler far esplodere il monumento con la dinamite, ma ne fu impossibilitata a causa del veto anglo-americano. Ma i francesi presero ugualmente con sé tutti i rilievi che alludessero alla loro sconfitta. 

Audioguida di Berlino - Colonna della Vittoria

Audioguida Colonna della Vittoria

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Colonna della Vittoria

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Colonna della Vittoria

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Colonna della Vittoria

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Colonna della Vittoria

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Colonna della Vittoria

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

CHIESA DELLA MEMORIA KAISE WILHELM

Questa chiesa, di stile neoromanico, fu costruita sotto mandato del Kaiser Guglielmo II in onore di suo nonno, il Kaiser Guglielmo I. In realtà non si trattava di un edificio di grande importanza, finchè nonrimase distrutto dalle bombe degli attacchi alleati durante la Seconda Guerra Mondiale.

Nel 1950 furono elaborati alcuni piani per la sua demolizione, ma i cittadini si rifiutarono e si prese così la decisione di creare un monumento commemorativo con i resti della chiesa.

La facciata esterna, rovinata e annerita, si impone di ricordare l’insensatezza della guerra. All’interno, una piccola esposizione mostra alcune foto risalenti al periodo in cui la chiesa rimase distrutta dai bombardamenti.

Di fronte all’entrata della chiesa fu costruita una cappella moderna (chiamata Chiesa Nuova), formata da cristalli azzurri che riflettono una bellissima luce all’interno.

Nella parte posteriore della chiesa si trova un edificio ottagonale,pieno di finestrelle azzurre, che fu costruito nel 1960 come campanile.

Per via della loro forma, la chiesa nuova,la chiesa originalee il campanile sono stati rispettivamenteribattezzati in forma colloquiale “la scatola dacipria, il dente cavo e il rossetto".

La chiesa del Kaiser Wilhelm è uno dei monumenti più interessanti di Berlino. Il suo peculiareaspetto di castello in rovina le conferisce uno speciale fascino che rende facilmente chiaro il suo obiettivo: ricordare a chiunque la veda che, attraverso la guerra, si riesce soltanto a distruggere persone e tesori architettonici. 

Audioguida di Berlino - Chiesa della memoria Kaise Wilhelm

Audioguida Chiesa della memoria Kaise Wilhelm

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Chiesa della memoria Kaise Wilhelm

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Chiesa della memoria Kaise Wilhelm

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Chiesa della memoria Kaise Wilhelm

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Chiesa della memoria Kaise Wilhelm

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Chiesa della memoria Kaise Wilhelm

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

PALAZZO BELLEVUE

Il Palazzo Bellevue si trova ubicato a nord delTiergarten, sulle rive del fiumeSprea, vicino alla Colonna della Vittoria.
Federico il Grandefece costruire questo palazzo nel 1786, per utilizzarlo come residenza estiva.

Si tratta del primo edificio neoclassico tedesco. Nella sua pianta si distinguono tre settori differenziati: un edificio centrale con 19 vani e un frontone appoggiato su quattro pilastri corinzi, e due edifici laterali, uno sul margine del fiume, chiamato Ala della Sprea, e l’altro diametralmente opposto, chiamatoAla delle signore.Nei dintorni trova anche un vasto parco di 20 ettari.

In questo palazzo fu firmato nel 1870il trattato di pace della guerra Franco-prussiana. Nel 1928, durante la Repubblica di Weimar, il palazzo iniziò a far parte del Governo, diventando la sede temporaneadel museo etnografico, fino a quando non divenne la residenza ufficiale degli ospiti del terzo Reichnel 1938.

L’edificio ha sofferto gravi danni durante i bombardamenti delle truppe alleate nel maggio del 1945, al seguito dei quali rimase in piedi soltanto la facciata esterna dell’ala principale. Dopo svariati lavori di restaurazione, oggi è la residenza ufficiale del presidente dellaRepubblica. 

Audioguida di Berlino - Palazzo Bellevue

Audioguida Palazzo Bellevue

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Bellevue

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Bellevue

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Bellevue

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Bellevue

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Bellevue

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

CATTEDRALE DISANTAEDVIGE

LaCattedrale diSantaEdvigeè la costruzionesacracattolicapiù importante di Berlino.Presenta il titolo papale onorifico di Basilica minore. Fu costruita tra il 1747e il1773sotto il reFedericoIIe commemora l’arrivo degli immigrati slesiani cattolici a Berlino.

Lastruttura dell’edificio è stata distrutta a causa della guerra e poi ricostruita successivamente.

È distribuita su due livelli(superioreedinferiore), con otto cappelle e una semplice e peculiare concezione centrica dello spazio. Nella camera del tesoro è possibile visitare una piccola esposizione di strumenti e ornamenti liturgici.

Questo è stato il luogo in cui fu catturatoBernhard Lichtenberg, canonico del consiglio comunale, per aver pregato pubblicamente a favore degli ebrei. Fu condannato a due anni di carcere per uso improprio del pulpito, morendo nel campo di concentrazione di Dachau.Oggi riposa nella cripta della cattedrale. 

Audioguida di Berlino - Cattedrale Disantaedvige

Audioguida Cattedrale di Disantaedvige

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Disantaedvige

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Disantaedvige

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Disantaedvige

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Disantaedvige

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Cattedrale di Disantaedvige

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

ROTESRATHAUS

IlRotesRathausè il municipio di Berlino,situato nel distretto diMitte.È la sede del sindaco e del governo dello stato federale di Berlino. Il nome di questo edificio storico è dovuto alla sua facciata, realizzata con mattoni rossi.

Il municipio fu costruito tra il1861e il1869nello stile rinascimentale dell’Italia settentrionale, seguendo il modello delle torri della Cattedrale di Laon in Francia.

Come molti edifici di Berlino, anche questo fu danneggiato durante la II Guerra Mondiale, e a seguitodella sua ricostruzione, fu utilizzato per svolgere le funzioni municipali della Berlino dell’Est. Dopo la riunificazione, l’amministrazione berlinese fu trasferita in questo edificio.  

Audioguida di Berlino - Rotesrathaus

Audioguida Rotesrathaus

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Rotesrathaus

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Rotesrathaus

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Rotesrathaus

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Rotesrathaus

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Rotesrathaus

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

TORRE DELLA TELEVISIONE DI BERLINO

La Torre della Televisione di Berlino (Fernsehturm) è stata per molti anni l’orgoglio della RDT: una torre costruita nel1969 per rendere visibile la superiorità del comunismo sul capitalismo; un intento di dimostrazione del fatto che l’Est stesse coltivandoun migliore futuro.

I suoi 368 metri di altezza, che fanno sì che la torre possa essere vista praticamente da qualsiasi punto della città, le conferiscono il titolo di struttura più alta di tutta la Germania e di edificio di accesso pubblico più alto d’Europa.

Possiede una terrazza panoramica a circa 204 metri di altezza e, proprio in cima, un ristorante che gira di 360 gradi ogni mezz’ora. Da qui è possibile ammirare le diverse rovine della città e la varietà di stili architettonici, che vanno dalle abitazioni di fine secolo XIX ai moderni grattacieli di Potsdamer Platz, o agli emblematici Platenbau, abitazioni dell’epoca socialista molto più allegre, visto che da alcuni anni le loro facciate vengono pitturate di diversi colori o da curiosi murales.

Una curiosità relativa alla torre è che il vetro che copre la parte principale della struttura sferica fa sì che, quando riflette il sole del mattino, si possa vedere una croce al centro della sfera. È a causa di questo fenomeno che gli occidentali iniziarono a chiamare il simbolo del potere sovietico "La Vendetta del Papa", demolendo così la propaganda comunista. 

Audioguida di Berlino - Torre della televisione di Berlino

Audioguida Torre della televisione di Berlino

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Torre della televisione di Berlino

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Torre della televisione di Berlino

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Torre della televisione di Berlino

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Torre della televisione di Berlino

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Torre della televisione di Berlino

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

EDIFICIO DELLA NUOVA GUARDIA

LaNuovaGuardiaè situata nella zona delle antiche muradella città.Con il suo design, l’architetto Friedrich Schinkelvolle evocare la sconfitta diNapoleone e il conseguimento della libertà di Berlino. Finì di essere costruito nel 1818.

Nel corso degli anni l’edificio ha ospitato numerosefunzioni commemorative:apartire dal1931fu preso come monumentoin omaggio alle vittime della Prima Guerra Mondiale; nel 1960 fu il luogo di commemorazione delle vittime del fascismo tedesco e, oggi, è un luogo che pretende di omaggiare tutte le vittime del mondo, che siano vittime di guerra, del fascismo o di qualsiasi altra ingiustizia.

Al suo interno vi si trova una commovente scultura di Käthe Kollwitz rappresentante una donna che tiene tra le sue braccia il corpo senza vita del figlio. 

Audioguida di Berlino - Edificio della nuova guardia

Audioguida Edificio della nuova guardia

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Edificio della nuova guardia

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Edificio della nuova guardia

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Edificio della nuova guardia

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Edificio della nuova guardia

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Edificio della nuova guardia

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

PALAZZO REALE

È stato l’edificio più importante di tutta l’amministrazione prussiana. La prima pietra del Palazzo fu collocata nel 1443ed è stata la residenza principale deiHohenzollern, a partire dalXVIII secolo fino alla caduta dell’Impero Tedesco, al termine della Prima Guerra Mondiale.

Nel 1307 Berlino e Cölln si unirono formando una sola città, e con la costruzione di questo edificio la monarchia volle manifestare tale unione, trasformandosi nel centro della grande città. A partire dal 1538fu avviata la demolizionedell’edificio per poterlo rimpiazzare con un nuovo palazzo. Con l’incoronazione diFedericoIdi Prussia nel1701,l’edificio divenne residenza reale, e nel1845il Palazzo acquisì la sua forma finale grazie alla cupola collocata al di sopra dell’ingresso.

Fu danneggiato durante la battaglia di Berlino del 1945, e nel periodo dell’amministrazione comunista è stato completamente demolito. Anni dopo, nel 1976, fu inaugurato al suo posto il Palazzo della Repubblica, un edificio moderno; tuttavia quest’ultimo fu demolito nel 2006 con l’obiettivo di ricostruire il Palazzo Reale. 

Audioguida di Berlino - Palazzo Reale

Audioguida Palazzo Reale

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Reale

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Reale

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Reale

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Reale

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Palazzo Reale

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

BEBELPLATZ

La Bebelplatz, anticamente chiamata Opernplatz, si trova nel lato sud dell’Unter den Linden, una delle principali arterie di Berlino.

Questa è stata la piazza dovefurono bruciatiin un grande rogomigliaia di libri scritti da alcuni autori che erano stati censurati dai nazisti, comeKarl Marx, Heinrich Heine o Sigmund Freud. In ricordo di questi fatti, avvenuti nel 1933, è possibile vedere una lastra di vetro che copre degli scaffali di libreria vuoti.

La piazza è circondata da edifici magnifici, come ad esempio l’Opera di Berlino, l’Università Humboldte la Cattedrale di Santa Edvige. 

Audioguida di Berlino - Bebelplatz

Audioguida Bebelplatz

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Bebelplatz

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Bebelplatz

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Bebelplatz

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Bebelplatz

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Bebelplatz

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

GENDARMENMARKT

Ci troviamo nel Gendarmenmarkt (mercato dei gendarmi), una piazza nel centro di Berlino e che si considera essere la più bella della città.

L’edificio centrale della piazza è il Konzerthaus,unauditoriumcostruito nel1802e restaurato nel1979per essersi bruciato a seguito di un incendio.

E a ciascun lato della piazza vi sono due chiese identiche: sul lato nord della piazza abbiamo la chiesa francese, costruita nelXVIIIsecolo come chiesa degli ugonotti protestanti che erano fuggiti dalla Francia a Berlino. E, al lato opposto, la chiesa tedesca, più o meno della stessa epoca. 

Audioguida di Berlino - Gendarmenmarkt

Audioguida Gendarmenmarkt

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Gendarmenmarkt

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Gendarmenmarkt

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Gendarmenmarkt

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Gendarmenmarkt

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Gendarmenmarkt

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

ISOLA DEI MUSEI

Si tratta di un’isola chiamata così per avere ubicati nella sua metànordcinque distinti musei che lorendono uno dei complessi museali più importanti del mondo. 


Audioguida di Berlino - Isola dei Museo

Audioguida Isola dei Museo

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Isola dei Museo

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Isola dei Museo

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Isola dei Museo

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Isola dei Museo

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Isola dei Museo

- Speaker Russo
- Formato mp3

MUSEOANTICO

L’Altes Museum è il più antico tra i musei dell’isola, essendo uno degli esempi più importanti dell’architettura classica di Berlino, della quale spicca la sua impressionante magnificenza.

La sua collezione è incentrata sulla cultura antica, principalmente greca, ma anche quella romana ha il suo posto all’interno del museo. 

Audioguida di Berlino - MuseoAntico

Audioguida MuseoAntico

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida MuseoAntico

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida MuseoAntico

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida MuseoAntico

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida MuseoAntico

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida MuseoAntico

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

MUSEONUOVO

Il Neues Museum è il museo più importante dell’isola dei musei, nonostante fu quasi distrutto durante la II Guerra Mondiale. Recentemente, nel 2009, sono stati completati i lavori di restauro, che hanno permesso di conservare i resti dell’antico edificio nel rispetto della sua struttura originale.

Della sua collezione spicca senza dubbio la parte dedicata all’Antico Egitto. Si possono ammirare mummie, figurefunerarie utilizzate in rituali di seppellimento; ma l’opera maestradelmuseoè il busto della reginaNefertiti,conservatoin condizioni perfette a partire dalla sua creazione nel1351a.C.Vi sono inoltre oggetti risalenti all’Età della Pietra e altridell’Età dell’Oro e di Bronzo,oltre che diverse statue e ritrovamenti vari risalenti all’epoca romana. 

Audioguida di Berlino - MuseoNuovo

Audioguida MuseoNuovo

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida MuseoNuovo

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida MuseoNuovo

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida MuseoNuovo

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida MuseoNuovo

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida MuseoNuovo

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

MUSEO DI PERGAMO

Si tratta del museo piùimponentedell’Isola dei Musei, e il più visitato di Berlino.

Al suo interno è contenuta un’impressionante collezione di antichità classiche, del Medio Oriente e dell’arte islamica. È necessario prestare particolare attenzione al monumento più incredibile del museo, ovvero l’Altare di Pergamo, costruito circa 2.000 anni fa per rendere grazie alle divinità per le benedizioni ricevute. Ospita inoltre una ricostruzione della porta del mercato romano di Mileto alta 17 metri, una ricostruzione della Porta di Astarte costruita nel secolo VI a.C.,insieme ad alcuni tra i capolavori dell’arte islamica risalenti dal secolo VII al XIX. Si tratta di una tappa obbligatoria della città. 

Audioguida di Berlino - Museo di Pergamo

Audioguida Museo di Pergamo

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Museo di Pergamo

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Museo di Pergamo

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Museo di Pergamo

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Museo di Pergamo

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Museo di Pergamo

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

MUSEOBODE

Questo museo deve tale nome al suo fondatore, Wilhelm von Bode, anche se originariamente si chiamavaKaiser-Friedrich-Museum, in onore dell’imperatore tedescoFedericoIII.

L’edificio, in stile neobarocco,aprì le sue porte nel 2006 dopo essere stato chiuso per restauro, e oggi ospita una collezione di pezzi bizantini, con sculture, monete e medaglie. 

Audioguida di Berlino - MuseoBode

Audioguida MuseoBode

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida MuseoBode

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida MuseoBode

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida MuseoBode

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida MuseoBode

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida MuseoBode

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

ANTICA GALLERIA NAZIONALE

L’Antica Galleria Nazionale fu creata per ospitare una collezione d’arte risalente al secolo XIX donata dal banchiereJoachimH.W.Wagener.Con il tempo fu ampliata a dismisura e oggi è una delle più grandi collezioni di sculture e pitture del XIX secolo in Germania.

L’edificio rimase molto danneggiato durante la Seconda guerra mondiale. Nel 2001 fu restaurato completamente e fu così riaperto.

Attualmente contiene soltanto i quadri delle collezioni, dato che le sculture si trovano fuori dall’isola, nella vicinaFriedrichswerderscheKirche,una chiesa neogotica. 

Audioguida di Berlino - Antica Galleria Nazionale

Audioguida Antica Galleria Nazionale

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Antica Galleria Nazionale

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Antica Galleria Nazionale

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Antica Galleria Nazionale

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Antica Galleria Nazionale

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Antica Galleria Nazionale

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

MUSEO EBRAICO DI BERLINO

Si tratta di uno dei principali musei ebraici europei che mostrano, attraverso opere artistiche e oggetti della vita quotidiana, la storia degli ebrei che vivono e vissero in Germania durante gli ultimi duemila anni.

L’architetto polaccoDaniel Libeskindha progettato quest’edificio, che fu inaugurato nel1999da vuoto, ed è diventato uno dei primi musei della storia aperto soltanto per mostrare la sua architettura. Le facciate metalliche, le finestre dalle forme e dagli orientamenti bizzarri, e la pianta a forma di raggio sono le sue caratteristiche principali: esse trasmettono l’idea che l’edificio è il vuoto che hanno lasciato gli ebrei berlinesi scomparsi durante l’Olocausto. La Torre dell’Olocausto e il Giardino dell’Esilio sono altre due costruzioni appartenenti al museo.

La pianta della "Torre dell’Olocausto" è un quadrilaterodai lati aguzzi, e le sue facciate sono di cementoarmato. L’unica fonte di illuminazione di questa sala proviene da un buco nella parete situato sulla parte superiore della torre.

Il “Giardino dell’Esilio”, il cui architetto ufficiale èstato Josef Hoffmann, è una grande zona quadrata situata all’esterno dell’edificio dove si trovano 49 pilastri di base quadrata disposti a reticolo. Il numero 49 simboleggia l’anno di fondazione dello stato di Israele. Questi pilastri sono di cemento e presentano dei buchi, riempiti con la terra di Berlino (ad eccezione di quello centrale, con la terra di Gerusalemme) e ricoperti da vegetazione. Il suolo del giardino è inclinato in diagonale, i pilastri sono perpendicolari al suolo, il che li rende inclinati.L’architetto desiderava che l’esperienza di addentrarsi in questo “bosco” di pilastri decorati da piante risultasse scomoda ed impervia. 

Audioguida di Berlino - Museo ebraico di Berlino

Audioguida Museo ebraico di Berlino

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Museo ebraico di Berlino

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Museo ebraico di Berlino

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Museo ebraico di Berlino

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Museo ebraico di Berlino

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Museo ebraico di Berlino

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

TOPOGRAFIADELTERRORE

In questo luogo fu innalzato un edificio neobarocco, che nel 1933 divenne la sede della Gestapo e la centrale dei servizi di sicurezza delle SS.

In quel poco che resta della sua struttura, oggi è possibile visitare un museoa cielo aperto, protetto dalle intemperie tramite un baldacchino, dove è testimoniata la storia della repressione nazista.

Presenta inoltre un Centro di documentazione, ultimato nel 2010, che narra la storia del luogo, delle istituzioni del terrore del governo nazionalsocialista, e dei crimini perpetrati in tutta Europa. 

Audioguida di Berlino - Topografiadelterrore
Audioguida di Berlino - Topografiadelterrore

Audioguida Topografiadelterrore

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Topografiadelterrore

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Topografiadelterrore

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Topografiadelterrore

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Topografiadelterrore

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Topografiadelterrore

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

EAST SIDE GALLERY

East Side Galleryè il tratto più importanteconservato del Muro di Berlino: una galleria d’arte a cielo aperto di 1.316 metri, che è stata salvatadalla demolizione del muro per questa finalità. Si trova vicino al centro di Berlino, lungo la riva del fiume Sprea. Si considera la galleria d’arte a cielo aperto più lunga del mondo.

Presenta 103 murales, realizzati da artisti di tutto il mondo che hanno reso omaggio alla libertà, documentando l’euforia e la speranza per un mondo migliore al termine della guerra fredda. 

Audioguida di Berlino - East side Gallery

Audioguida East side Gallery

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida East side Gallery

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida East side Gallery

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida East side Gallery

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida East side Gallery

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida East side Gallery

- Speaker Portoghese
- Formato mp3

PALAZZO DI CHARLOTTENBURG

Questo palazzo, di stile barocco, fu costruito nel 1699 dall’architetto Johann Arnold Nering.In seguito all’incoronazione di Federico I come Re di Prussia, nel 1702 il palazzo fu ristrutturato per essere ampliato, nonostante la regina Sofia Carlotta, colei che aveva ordinato la costruzione dell’originale, morì prima di vedere l’opera completa. A seguido della sua morte, il palazzo (prima chiamato Lietzenburg) e il distretto in cui si trova iniziarono ad essere chiamati Charlottenburg in suo onore. Dal 1707 al 1712 fu ulteriormente ampliato con la costruzione della meravigliosa cupola.

Nella storia del castello spicca senza dubbio la Camera d’ambra, che presenta un rivestimento di ambra preziosa, che più tardi sarebbe stata considerata come l’ottava meraviglia del mondo.Fu progettata dall’architetto e scultoreAndreas Schlüter.

Nel 1943, i bombardamenti da parte delle forze aeree britanniche sopra Berlino distrussero parzialmente il palazzo e gran parte delle decorazioni dell’edificio, che non poté essere restaurato interamente.

Oggi viene utilizzato come museo, dove è esposta la camera di Federico il Grande, l’emblema di Federico I e moglie, delle porcellane e una grande quantità di quadri, come ad esempio la collezione di pittura francese più importante del secolo XVIII al di fuori dalla Francia.L’antico teatro del castello ospita un altro museo, questo dedicato invece alla preistoria.

Ha un enorme giardino, progettato in stile barocco francese e rimodernato successivamente secondo lo stile inglese paesaggistico. Qui, inoltre, possiamo trovare svariate costruzioni, come la sala da tèBelvedere, la villa napoletana e il mausoleo della regina Luisa. 

Audioguida di Berlino - Palazzo di Charlottenburg
Audioguida di Berlino - Palazzo di Charlottenburg

Audioguida Palazzo di Charlottenburg

- Speaker Spagnolo
- Formato mp3

Audioguida Palazzo di Charlottenburg

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Palazzo di Charlottenburg

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Palazzo di Charlottenburg

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

Audioguida Palazzo di Charlottenburg

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Palazzo di Charlottenburg

- Speaker Portoghese
- Formato mp3