Audioguida, base caricabatterie (Audioguide, audio guida, audio guide)

Audioguida

Audioguide, caricabatterie, accessori.

Radio guida, radio guide, radioguide

Radio guida

Radio guide, sistema per visite guidate, valigia di ricarica.

Contenuti per audioguida (audioguide, audio guide)

Contenuti

Contenuti per audioguida, Commenti narrati, commenti teatralizzati, video.

Audioguida con antenna GPS, multiconferenza, Audioguida App

GPS autobus - Apps

Audioguida con antenna GPS, multiconferenza,
Audioguida App.

AUDIOGUIDA DI MONACO
(AUDIOGUIDE, AUDIO GUIDE)

Audioguida di Monaco (audioguide, audio tour)

1- Introduzione

Qual è la prima cosa che ti viene in mente se senti parlare di Monaco? Sicuramente l’Oktoberfest! Ed è normale, visto che circa 6-7 milioni di visitatori si riuniscono ogni anno nella capitale bavarese in occasione della festa della birra.
Ma Monaco ha molto altro da offrire! In effetti, è una delle città più interessanti di tutta la Germania, con molte proposte turistiche che piaceranno sia agli amanti della cultura che ai fan della birra. La parte più famosa di Monaco è il suo centro storico, che gira intorno alla Marienplatz e al suo emblematico Municipio Nuovo, luoghi che scoprirai in compagnia di questa audioguida (audioguide). Ma non puoi neanche non rilassarti nei suoi parchi, entrare nelle sue chiese, visitare i suoi musei, o bere un enorme boccale di birra in una delle sue tante birrerie. 

Audioguida di Monaco - Introduzione (audioguide, audio tour)

1. Audioguida Monaco, Introduzione

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Introduzione

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Introduzione

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Introduzione

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

2- Marienplatz

Come inizio della visita, la nostra audioguida (audioguide) ti propone di iniziare il tour dal cuore di Monaco, ovvero Marienplatz, centro della città sin dalla sua fondazione avvenuta nel 1158. In origine la piazza si chiamava Schrannen, ma fu ribattezzata in onore di Santa Maria per chiedere alla Vergine di proteggere la città dall'epidemia di colera che l'aveva messa in ginocchio dall'ottobre 1836. Da tempo immemore, è stata teatro di eventi molto importanti, che si tratti di celebrazioni, tornei o esecuzioni, e oggi è un punto di ritrovo per uscire a bere un drink o mangiare fuori, e per festeggiare le vittorie del Bayern Monaco!

Al centro si erge la Mariensäule, una colonna di marmo eretta nel 1638, con in cima una scultura della Vergine Maria, che simboleggia la fine dell'occupazione svedese dopo la Guerra dei Trent'anni.

Intorno alla piazza troviamo l'Alter Rathaus o Municipio Vecchio, che con più di 500 anni di storia conserva tuttora il suo aspetto gotico e un suggestivo interno in stile medievale. Sul lato nord, il Neues Rathaus o Municipio Nuovo sorprende con la sua pomposa facciata neogotica, con la possibilità di salire in cima alla sua torre per godersi un’incredibile vista.

Il carillon della Torre del Municipio Nuovo attirerà l'attenzione di chiunque passi da Marienplatz alle 11:00 o alle 12:00. Questo orologio meccanico è composto da 43 campane che suonano diverse melodie, mentre 24 figure a grandezza naturale rappresentano le nozze tra il Duca di Baviera Guglielmo V e la Principessa Renata di Lorena. La seconda scena, situata sulla parte inferiore, mostra la Danza dei Bottai che commemora la fine della peste nera, che colpì la città di Monaco tra il 1515 e il 1517.

La piazza ospita anche la Fischbrunnen, una fontana originariamente neogotica che veniva utilizzata dai pescatori della città per mantenere in vita i pesci fino alla loro vendita. Distrutta dai bombardamenti del 1944, è stata poi ricostruita con alcune parti della fontana originale. 

Audioguida di Monaco - Marienplatz (audioguide, audio tour)
Audioguida di Monaco - Marienplatz (audioguide, audio tour)

2. Audioguida Monaco, Marienplatz

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Marienplatz

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Marienplatz

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Marienplatz

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

3- Il birrificio Hofbräuhaus

L'Hofbräuhaus si trova in una bellissima piazzetta nella parte vecchia di Monaco. Non si tratta di un birrificio qualsiasi, vista la sua lunga storia alle spalle, che ti invitiamo a scoprire con la nostra audioguida (audioguide).

Fondato nel 1589, il birrificio Hofbräuhaus era originariamente una fabbrica di birra. Fu soltanto nel 1828 che questa fabbrica fu trasferita e sostituita con l’apertura del birrificio.

L'Hofbräuhaus è un grosso edificio dagli splendidi soffitti e dalle stanze enormi, così piene di panche e tavoli di legno che ormai non ci sta più neanche uno spillo.

Questo enorme birrificio a tre piani può ospitare diverse migliaia di persone, il che lo rende una delle principali attrazioni turistiche della città.

Ogni piano e stanza offre un'atmosfera diversa, a partire dal vivace piano terra, con gruppi musicali, camerieri e cameriere che offrono souvenir, bretzel e fiumi di birra locale. Il primo piano accoglie solitamente la gente del posto e offre un'atmosfera più tranquilla e familiare. Infine, il gioiello di questo maestoso birrificio si trova nella parte più alta dell'edificio; è la Festsaal o Salone delle Feste e, proprio come indica il nome, è teatro di grandi celebrazioni.

Goditi questo locale tipico di Monaco, ma ricordati di bere con moderazione!
 

Audioguida di Monaco - Il birrificio Hofbräuhaus (audioguide, audio tour)

3. Audioguida Monaco, Il birrificio Hofbräuhaus 

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Il birrificio Hofbräuhaus 

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Il birrificio Hofbräuhaus 

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Il birrificio Hofbräuhaus 

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

4- BMW Museum e BMW Welt

Se ti piacciono le auto, approfitta del tuo soggiorno a Monaco per visitare il Museo BMW, che propone un viaggio attraverso la storia del marchio e dei suoi modelli.

Costruito accanto alla torre che ospita la sede del marchio bavarese, il museo fu inaugurato nell'estate del 1973. Il design esterno risultò essere particolarmente innovativo per l'epoca, e dà all’edificio una forma semisferica.
Esattamente com’è avvenuto con lo stesso marchio BMW, anche il museo ha migliorato la sua proiezione internazionale, finchè il suo formato originale non diventò obsoleto. È per questo motivo che nel 2004 è stata avviata un'ambiziosa opera di ammodernamento e ampliamento sotterraneo degli impianti, terminata nel 2008 con l'assetto attuale: quello di un complesso che riunisce un'area espositiva più ampia e moderna.

Nel 2007 è stata fondata una nuova proprietà con lo scopo di esporre i modelli contemporanei della casa bavarese, il cosiddetto BMW Welt.

Il risultato della riorganizzazione del Museo BMW è un viaggio attraverso la storia delle fabbriche automobilistiche bavaresi, dalla sua fondazione ufficiale nel 1923 fino ad arrivare ai giorni nostri. Durante questi cento anni, l'industria automobilistica è passata dal progettare motociclette (o persino motori di aeroplani durante la seconda guerra mondiale) a competere per la leadership mondiale nel settore delle auto di gamma alta.

Durante la visita con l'audioguida (audioguide) potrai scoprire questo percorso, che comprende sette diverse collezioni dedicate al design, alla storia, alle motociclette, alla tecnologia, alla competizione, al marchio e allo sviluppo di modelli e serie. 

Audioguida di Monaco - BMW Museum e BMW Welt (audioguide, audio tour)
Audioguida di Monaco - BMW Museum e BMW Welt (audioguide, audio tour)

4. Audioguida Monaco, BMW Museum e BMW Welt

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, BMW Museum e BMW Welt

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, BMW Museum e BMW Welt

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, BMW Museum e BMW Welt

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

5- Olympiapark/Olympiaturm

L'Olympiapark o Parco Olimpico è stato costruito in occasione delle Olimpiadi estive del 1972. Diversi decenni dopo, il Parco Olimpico di Monaco continua ad essere un'area verde privilegiata che non manca di attrazioni e che viene utilizzata per celebrare eventi di ogni genere. In questo spazio di 985.000 mq coesistono quindi strutture sportive, natura e un programma culturale e ricreativo completo.

Per quanto riguarda gli impianti sportivi, l'Olympiapark comprende lo stadio olimpico, diversi padiglioni, il palaghiaccio e una piscina coperta. Mentre i primi due sono utilizzati principalmente per i concerti di musica live, il palaghiaccio offre l'accesso per godersi la pista di pattinaggio. La piscina è aperta al pubblico.

Se visiti l'Olympiapark con l'audioguida (audioguide), non puoi dimenticare di salire sull'Olympiaturm o Torre delle Comunicazioni. Si trova al centro del parco e dalla sua sommità potrai godere di una vista meravigliosa sul parco e sull’intera città. È anche possibile fare una visita guidata allo stadio Olimpico.

Infine, non possiamo dimenticarci di dire che questo grande parco ospita, durante i mesi estivi, alcuni festival musicali tra cui spiccano il Tollwood e il Theatron. 

Audioguida di Monaco - Olympiapark/Olympiaturm (audioguide, audio tour)
Audioguida di Monaco - Olympiapark/Olympiaturm (audioguide, audio tour)

5. Audioguida Monaco, Olympiapark/Olympiaturm

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Olympiapark/Olympiaturm

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Olympiapark/Olympiaturm

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Olympiapark/Olympiaturm

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

6- Deutsches Museum

Punto successivo dell'audioguida (audioguide), il Deutsches Museum è stato fondato nel 1903 e aprì per la prima volta le sue porte nel 1906 con delle sale temporanee. L'edificio principale è stato inaugurato nel 1925, con un ritardo di 10 anni. Nel 1932 seguì la biblioteca e nel 1935 l'edificio dei congressi.

Dopo i notevoli danni subiti durante la seconda guerra mondiale, fu riaperto nel 1948.

Il Deutsches Museum è un museo della scienza e della tecnologia, situato su una piccola isola del fiume Isar. Descritto e riconosciuto come il più grande al mondo in questo settore e uno dei più visitati al mondo, si stima che, per visitare l'intera struttura nella sua totalità siano necessari circa 8 giorni. È distribuito in 50 sezioni su una superficie di 4,7 ettari. Nelle diverse sale espositive, sono attualmente esposti fino a 28.000 oggetti dei 100.000 che compongono la collezione museale.

Il suo scopo è quello di fornire al visitatore un accesso didattico alla scienza, all'ingegneria e alla tecnica, in modo che i visitatori trovino oggetti interattivi in ogni parte del museo. Le mostre permanenti vanno indietro nel tempo dai giorni dell'età della pietra ad oggi, e sono organizzate in settori come quello delle Scienze naturali, dell'Energia, dei Materiali, della Comunicazione, dei Trasporti, degli Strumenti musicali o delle Nuove tecnologie. 

Audioguida di Monaco - Deutsches Museum (audioguide, audio tour)

6. Audioguida Monaco, Deutsches Museum

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Deutsches Museum

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Deutsches Museum

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Deutsches Museum

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

7- Odeonsplatz

L'Odeonsplatz è un'altra grande piazza del centro di Monaco. Si tratta di un luogo pieno di storia, quindi fermati con l'audioguida (audioguide) per osservare ogni singolo dettaglio.

Alla fine del XVIII secolo, le vecchie mura furono demolite e fu così restaurata l’antica Porta Schwabing, con lo scopo di creare una piazza monumentale e proiettare un'immagine più imponente a chiunque entrasse in città.
La piazza prende il nome dalla vecchia sala da concerto, l'Odeon, che attualmente è la sede del Ministero degli Interni bavarese. Al suo lato troviamo un altro edificio identico, il Palazzo Leuchtenberg, oggi sede del Ministero delle Finanze bavarese. Entrambi i palazzi si ispirano al Palazzo Farnese di Roma.

Al suo centro spicca la monumentale Feldherrnhalle, o Loggia dei Marescialli in italiano. Questa costruzione fu progettata dall'architetto Friedrich von Gärtner su commissione del re Luigi I, e fu costruita tra il 1841 e il 1844.
Altri due imponenti edifici circondano la piazza: la Residenz, che era il palazzo reale dei re di Baviera; il secondo, la Chiesa dei Teatini, in stile barocco.

Infine abbiamo l'Hofgarten, un meraviglioso giardino molto frequentato dagli abitanti della zona, dove potrai fare una pausa prima di proseguire con la visita! 

Audioguida di Monaco - Odeonsplatz (audioguide, audio tour)

7. Audioguida Monaco, Odeonsplatz

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Odeonsplatz

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Odeonsplatz

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Odeonsplatz

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

8- Viktualienmarkt

Il Viktualienmarkt nacque come tale all'inizio del XIX secolo, quando Massimiliano I di Baviera decretò nel 1807 il trasferimento del mercato locale dalla vicina Marienplatz, precedentemente nota come Piazza del Mercato.
Danneggiato dai bombardamenti aerei della seconda guerra mondiale, la sua ricostruzione fu accompagnata dalla creazione di diverse fontane dedicate a personalità della cultura locale, come l'attore e produttore Karl Valentin o il soprano Liesl Karlstadt.

Ormai parte di un mercato molto esclusivo, le 140 bancarelle del Viktualienmarkt offrono una vasta gamma di prodotti. Nel pieno cuore della città, in un'area di 22.000 metri quadrati, troverai di tutto: da fiori, frutti esotici o qualsiasi tipo di verdure, fino ad arrivare a formaggi, salsicce, carne o pesce.

Al centro del mercato troviamo un Biergarten, o “birreria all'aperto”, che offre una selezione di birre locali. Nella bancarella adiacente vengono invece serviti piatti tradizionali bavaresi e würstel.

In qualunque caso, che si voglia fare shopping o semplicemente rifarsi gli occhi, bere una birra in un’afosa mattina d'estate o una zuppa calda durante le fredde giornate invernali, vale assolutamente la pena visitare questo mercato con l'audioguida (audioguide). Si tratta, senza ombra di dubbio, di un luogo di sensazioni. 

Audioguida di Monaco - Viktualienmarkt (audioguide, audio tour)

8. Audioguida Monaco, Viktualienmarkt

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Viktualienmarkt

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Viktualienmarkt

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Viktualienmarkt

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

9- Residenz

La Residenz è l'ex palazzo reale dei re bavaresi, situato nel centro della città di Monaco. Con le sue 130 stanze e 10 cortili, è il più grande palazzo urbano della Germania e oggi funge da museo.

In origine, era un semplice castello chiamato Neuveste, eretto nel 1385. Fu a partire dall'unificazione del Ducato di Baviera nel 1506 e dalla decisione di rendere Monaco l’unica capitale, che la Residenz iniziò ad assumere una rilevanza reale. Nel corso dei 4 secoli successivi furono realizzati numerosi ampliamenti che lo fecero diventare il magnifico complesso che oggi possiamo ammirare con l'audioguida, e che è un mix di vari stili architettonici: tardo rinascimentale, barocco, rococò e classicismo.

Il Museo della Residenza aprì le sue porte nel 1920, ma fu pesantemente colpito dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, che lasciarono in piedi solo 50 mq su un'area totale di 23.000. Successivamente fu gradualmente ricostruito grazie, in parte, ai fondi del Piano Marshall, lavori che sono stati ritardati praticamente fino al 1980.

Non perdere il prossimo punto dell'audioguida (audioguide) per scoprire le zone più importanti della Residenz! 

Audioguida di Monaco - Residenz (audioguide, audio tour)

9. Audioguida Monaco, Residenz

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Residenz

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Residenz

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Residenz

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

10- Residenz (continuazione)

Le zone che consigliamo di visitare con l'audioguida (audioguide) sono il Teatro Cuvilliés, l'Antiquarium e il Tesoro.

Il Teatro Cuvillés è uno splendido edificio di stile rococò creato dall'architetto François Cuvillés e al quale hanno collaborato i migliori artisti bavaresi del XVIII secolo. Fu completato nel 1750, e nel 1781 ospitò la prima dell'Idomeneo di Mozart.

Sotto il regno di Alberto V (1550-1579) fu costruito il cosiddetto Antiquarium, una delle sale più belle. La sua lunga galleria è la più grande sala rinascimentale a volta del Nord Europa e le sue pareti ospitano un'impressionante collezione di statue classiche risalenti al mondo antico. I soffitti e le parti intorno alle finestre sono coperti da affreschi ‘grotteschi’, così chiamati perché imitano gli antichi affreschi romani.

Infine, il Tesoro della Residenz espone i gioielli della famiglia Wittelsbach, insieme a svariati gioielli religiosi provenienti da chiese e monasteri bavaresi. Tra le opere più antiche spicca un crocifisso romanico del 1006 appartenuto alla regina Gisela; una delle opere più recenti è la corona reale bavarese del 1806. L'opera più spettacolare, tuttavia, è una magnifica statuetta di San Giorgio che uccide il drago, un capolavoro rinascimentale realizzato per Guglielmo V intorno al 1597. 

Audioguida di Monaco - Residenz, antiquarium (audioguide, audio tour)

10. Audioguida Monaco, Residenz (continuazione) 

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Residenz (continuazione) 

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, 
Residenz (continuazione) 

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, 
Residenz (continuazione) 

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

11- La Karlsplatz e la Porta Karlstor

Crocevia e uno dei principali snodi della rete di trasporto pubblico, Karlsplatz è una delle piazze più grandi e trafficate di Monaco. Ci offre un accesso con l'audioguida (audioguide) al centro storico da ovest, attraverso una porta di origine medievale conosciuta come Karlstor.

Devi sapere che, durante il Medioevo, la città di Monaco era protetta da mura, che furono poi demolite nel XVIII secolo per consentire l'espansione della città. Delle 4 porte della città fortificata, oggi ne rimangono solo 3: Karlstor, Isartor e Sendlinger Tor.

La Porta di Karlstor era inizialmente conosciuta come la Neuhauser Tor e aveva 3 torri. Nel 1797, dopo la costruzione di piazza Karlsplatz, fu ribattezzata con il nome attuale. Nel 1861 un'esplosione di polvere da sparo portò alla demolizione forzata del cancello, che fu successivamente ricostruito in stile gotico.

La piazza fu anche ribattezzata ufficialmente nel 1797 come Karlsplatz dal duca bavarese Carlo Teodoro di Wittelsbach. Responsabile dell'abbattimento della cinta muraria medievale e del primo ampliamento al di là delle mura, Carlo Teodoro non godette però del favore della popolazione locale, che scelse di continuare a chiamarla con il nome originario: Stachus. Una denominazione legata a un birrificio esistente nel XVIII secolo in un angolo della piazza e che, due secoli dopo, è sopravvissuta come nome non ufficiale del luogo. 

Audioguida di Monaco - Karlsplatz e Porta Karlstor (audioguide, audio tour)

1.1 Audioguida Monaco, Karlsplatz e Porta Karlstor 

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Karlsplatz e Porta Karlstor 

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Karlsplatz e Porta Karlstor 

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Karlsplatz e Porta Karlstor 

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

12- Chiesa di San Michele

Un altro dei monumenti più belli di Monaco è la Chiesa di San Michele. Si tratta della chiesa rinascimento più grande a nord delle Alpi. Fu costruita in due fasi tra il 1583 e il 1597 da Guillermo V di Baviera, come centro spirituale della Controriforma. Le sculture sulla sua facciata rappresentano il successo del cattolicesimo sul protestantesimo. Tra queste, la scultura che suscita più entusiasmo è quella del combattimento tra San Michele e il drago.

L'interno di questa sensazionale chiesa ospita la seconda volta a botte più grande del mondo; la prima è quella di San Pietro in Vaticano con i suoi 20 metri di altezza. L'altare maggiore e le scene decorative all'interno di San Michele sono dedicati a Gesù.

Va notato che la chiesa è stata danneggiata durante i bombardamenti di Monaco della seconda guerra mondiale, ecco perché si è potuta restaurare solo in seguito.

D'altra parte, la sua cripta ospita le tombe di alcuni membri di spicco della dinastia Wittelsbach, tra cui Guglielmo V di Baviera o Luigi II, noto anche come il Re Pazzo.

Un'altra tomba visitabile con l'audioguida (audioguide) è quella di Eugène de Beauharnais, figlio adottivo di Napoleone e Duca di Leuchtenberg, ed erede del Granducato di Francoforte nel 1810. 

Audioguida di Monaco - Chiesa di San Michele (audioguide, audio tour)

12. Audioguida Monaco, Chiesa di San Michele

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Chiesa di San Michele

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Chiesa di San Michele

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Chiesa di San Michele

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

13- Palazzo di Nymphenburg

Con un nome poetico come il “Castello delle Ninfe”, questo maestoso palazzo è l'ex residenza estiva della famiglia reale bavarese, i Wittelsbach. Si tratta di un enorme ed eclettico edificio in stile barocco risalente al XVII secolo, che è in realtà uno dei più grandi complessi di palazzi di tutta Europa. Ospita diversi musei e un immenso giardino all'inglese costellato di padiglioni.

Nymphenburg ha degli interni riccamente decorati dove sono ancora conservati gli arredi dell’epoca, quindi è possibile ammirare affreschi bellissimi, una collezione di ritratti, una stupenda sala da ballo in stile rococò e numerose stanze che danno la sensazione di essere ancora abitate.

Il palazzo presenta un bellissimo giardino in marcato stile inglese con oltre 800.000 mq di terreno. Nel corso degli anni questo giardino è stato rinnovato in diversi stili aumentandone nel frattempo le sue dimensioni, fino a diventare lo spazio piacevole e sorprendente che attualmente occupa.

Il giardino comprende diversi edifici che meritano sicuramente una visita: in questa audioguida (audioguide) ricordiamo l'Amalienburg, un piccolo palazzo indipendente con una spettacolare decorazione di stile rococò; le maestose terme del padiglione Badenburg, ispirate alle antiche terme romane; il Pagodenburg, un’elegante costruzione che fungeva da luogo di riposo dopo le partite di “mailspiel”, un gioco simile al golf che veniva praticato all'epoca; e l'Eremo della Maddalena, un piccolo tempio che doveva combinare l’aspetto religioso e contemplativo al divertimento tipico della vita di corte. 

Audioguida di Monaco - Palazzo di Nymphenburg (audioguide, audio tour)

13. Audioguida Monaco, Palazzo di Nymphenburg

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Palazzo di Nymphenburg

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Palazzo di Nymphenburg

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Palazzo di Nymphenburg

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

14- Il Giardino Inglese

L’Englischer Garden è uno dei più grandi giardini urbani del mondo, ancora più grande dell'Hyde Park di Londra o del Central Park di New York. È una delle principali attrazioni turistiche di Monaco, ma al tempo stesso funge da polmone verde per la gente del posto. Si estende su 417 ettari pieni di sentieri, ruscelli e boschi.

Fu progettato nel 1789 da Benjamin Thompson, uno scienziato americano che si era stabilito temporaneamente in città in qualità di consigliere reale. Realizzato su richiesta del principe-elettore Carlo Teodoro, è stata una rivoluzione, in quanto è subito diventato un grande spazio di accesso pubblico.

Passeggiando con l'audioguida (audioguide), osserva la Torre Cinese (Chinesischer Turm), una pagoda in legno costruita alla fine del XVIII secolo. Oggi, questa curiosa torre è circondata da una gigantesca birreria all'aperto con circa 7.000 posti a sedere, solitamente affollata nelle calde giornate estive. Altri luoghi di interesse sono la casa giapponese, un piccolo tempio monoptero e un pezzo del muro di Berlino.

E anche se può sembrare sorprendente, fare surf a Monaco è possibile! Oltre che dai bagnanti, le acque del Giardino Inglese sono utilizzate dai gruppi di surfisti che praticano il loro sport preferito sull'onda da surf dell’Eisbach. 

Audioguida di Monaco - Il Giardino Inglese (audioguide, audio tour)

14. Audioguida Monaco, Il Giardino Inglese

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Il Giardino Inglese

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Il Giardino Inglese

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Il Giardino Inglese

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

15- Oktoberfest

L'Oktoberfest è sicuramente l'evento più famoso di Monaco, un'esperienza locale da non perdere! Soltanto al sentire questa parola, ci vengono in mente enormi boccali di birra, camerieri e cameriere in costumi tradizionali e tante, tantissime risate. Ma conosci la storia dell'Oktoberfest di Monaco? Ti invitiamo ad ascoltare questo capitolo dell'audioguida (audioguide), perché cultura e divertimento possono andare di pari passo!

Dobbiamo tornare indietro al 12 ottobre 1810, quando il principe Ludovico I di Baviera, figlio del re Massimiliano I, sposò la principessa Teresa di Sassonia. Per celebrare il matrimonio, tutti i cittadini di Monaco furono invitati a partecipare ad una grande festa nei prati situati fuori le mura cittadine, festa che durò ben 5 giorni.

Questa prima celebrazione ha ormai poco a che vedere con il festival attuale. Per la chiusura dei festeggiamenti fu organizzata una corsa di cavalli che fu talmente accolta bene che si decise di ripeterla l'anno successivo, e così via fino al 1960, dando vita ad una lunga tradizione che è stata annullata solo 24 volte durante i suoi oltre 200 anni di storia, principalmente a causa di guerre ed epidemie. Il luogo di questi festeggiamenti è stato successivamente ribattezzato Theresienwiese.

L'anno successivo, nel 1811, insieme alla corsa di cavalli fu organizzata anche una fiera agricola con l'obiettivo di promuovere l'economia bavarese. Questa fiera sarebbe poi diventata indipendente, e oggi si tiene ogni quattro anni.

Nel 1950 viene presentata per la prima volta quella che oggi è la tradizionale cerimonia di apertura del Festival, dove il sindaco di Monaco e un personaggio che rappresenta il Münchner Kindl (la figura che compare sullo stemma ufficiale della città), aprono la parata. Seguono poi degli appariscenti carri trainati da cavalli carichi di barili di birra, e le carrozze dei Wiesnwirte (è così che vengono chiamati i proprietari dei birrifici) e dei giostrai. La sfilata è accompagnata anche da alcune bande musicali che poi suoneranno nelle varie tende.

È così che ogni primo sabato dopo il 15 settembre, alle 12, il sindaco di Monaco apre il primo barile di birra nella tenda Schottenhamel al grido di “O `zapft is!”, che significa “Si stappa!”. Subito dopo, dodici colpi di cannone vengono sparati dalle scalinate della statua, che rappresenta la Baviera. Questo è il segnale per i Wiesnwirte che avvisa loro di poter iniziare a servire la tanto attesa birra. 

Audioguida di Monaco - Oktoberfest (audioguide, audio tour)

15. Audioguida Monaco, Oktoberfest 

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Oktoberfest 

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Oktoberfest 

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Oktoberfest 

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

16- Le Birre dell’Oktoberfest

Prima di iniziare ad assaggiare le birre locali, la nostra audioguida (audioguide) ti consiglia di scoprire i diversi marchi che potrai trovare!

All'interno delle tende dell'Oktoberfest viene servito un solo tipo di birra nota come Oktoberfestbier, una denominazione di origine che include solo le birre prodotte entro i limiti urbani della città di Monaco e che rispettano rigorosamente la legge tedesca sulla purezza della birra. Tale decreto fu emesso nel 1516 da Guglielmo IV di Baviera e stabilisce che la birra deve essere elaborata esclusivamente a partire da tre ingredienti: acqua (preferibilmente di sorgente), malto d'orzo e luppolo.

Nello specifico, potrai goderti 6 diverse birre, che descriviamo nei seguenti audio. 

Audioguida di Monaco - Le Birre dell’Oktoberfest (audioguide, audio tour)

16. Audioguida Monaco, Le Birre dell’Oktoberfest 

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Le Birre dell’Oktoberfest 

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Le Birre dell’Oktoberfest 

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Le Birre dell’Oktoberfest 

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

17- Augustiner Bräu

Augustiner Bräu è la fabbrica che produce la birra (dello stesso nome) più antica di tutta Monaco. Il design dell'etichetta è rimasto invariato da decenni. All'evento, è l'unica che serve la birra nelle tradizionali botti in legno. Ha una gradazione alcolica del 6,3% e viene servita nelle tende Augustiner Festzelt e Fischer Vroni.
 

17. Audioguida Monaco, Augustiner Bräu 

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Augustiner Bräu 

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Augustiner Bräu 

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, Augustiner Bräu 

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

18- Hacker-Pschorr

L’Hacker-Pschorr è nota per la sua curiosa bottiglia con tappo meccanico. Per l'evento, viene preparata una birra dal colore dorato, ricoperta da una magnifica schiuma bianca. Presenta un sottile mix di note di pane secco e caramello, mentre in bocca offre dei deliziosi sapori maltati che culminano in un finale luppolato. Ha una gradazione alcolica del 5,8% e viene servita nelle tende Hacker-Festzelt e Pschorr Bräurosl.  

18. Audioguida Monaco, Hacker-Pschorr 

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Hacker-Pschorr 

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Hacker-Pschorr 

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Hacker-Pschorr 

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

19- Hofbräu Munchen

Hofbräu Munchen è il birrificio ufficiale dello stato della Baviera, e tradizionalmente produce la birra con la più alta gradazione alcolica di tutto l’Oktoberfest (il 6,3%) e viene servita nella tenda più grande del festival. Ha un sapore leggermente maltato, corposo, maturo e con un finale elegante al palato. La fase di maltatura è un processo applicato ai chicchi di cereali, che vengono fatti germinare immergendoli in acqua, per poi essiccarli rapidamente utilizzando l’aria calda per dare il sapore tipico della tostatura. 

19. Audioguida Monaco, Hofbräu Munchen 

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Hofbräu Munchen 

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco, 
Hofbräu Munchen 

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Hofbräu Munchen 

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

20- Löwenbräu

Per il festival, il birrificio del leone produce una birra tradizionale dal sapore complesso e rinfrescante, dolce ma che persiste sul palato. Ha una gradazione alcolica del 6,1% e viene servito nella sua tenda ufficiale, la Löwerbräu-Zelt, e nella Schützenzelt. La tenda ufficiale è caratterizzata da una torre alta 37 metri e un leone che ruggisce ogni minuto. 

20. Audioguida Monaco, Löwenbräu

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Löwenbräu

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Löwenbräu

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Löwenbräu

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

21- Paulaner

Paulaner è il marchio più famoso di tutto l’evento. Per l'Oktoberfest, produce una birra a bassa fermentazione con un perfetto equilibrio tra leggere note di luppolo e un forte sapore di malto. È festosa, saporita e meravigliosamente leggera al palato: una varietà disponibile esclusivamente in occasione dell'Oktoberfest. Ha una gradazione alcolica del 6% e viene servita nelle tende Winzerer Fähndl, Armbrustschützen-Zelt e Käferzelt. 

21. Audioguida Monaco, Paulaner 

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Paulaner 

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Paulaner 

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Paulaner 

- Speaker Tedesco
- Formato mp3

22- Spaten

A marzo, il marchio della pala produce ogni anno, per la tradizionale festa dell'Oktoberfest, una birra pulita e dai colori vivaci, dalla schiuma bianca, con un caratteristico aroma di pane e malto. Ha un gusto inizialmente dolce, che poi si conclude leggermente amarognolo. Secondo l’azienda stessa, è la birra numero uno del festival. Ha una gradazione alcolica del 5,9% e viene servita in varie tende: Marstall, Ochsenbraterei, Schottenhamel e Spaten-Zelt.
Adesso tocca a te provarle, brindando insieme alla migliore compagnia.


Goditi Monaco!!! 

22. Audioguida Monaco, Spaten

- Speaker Italiano
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Spaten

- Speaker Inglese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Spaten

- Speaker Francese
- Formato mp3

Audioguida Monaco,
Spaten

- Speaker Tedesco
- Formato mp3